Nel 2019 realizzati nove treni storici tematici alla scoperta dell’Appennino Tosco Emiliano, tra piccoli borghi, arte, musei, cucina e sport all’aria aperta. Gli organizzatori già al lavoro per l’edizione 2020.

Porrettana Express è un progetto di Transapp – importante associazione senza finalità di lucro che riunisce circa 25 organizzazioni toscane ed emiliane con il fine comune di promuovere il territorio e la Ferrovia Porrettana – e Giorgio Tesi Editrice, promosso e sostenuto dai Comuni di Pistoia e di San Marcello – Piteglio, dalla Regione Toscana e dalla Fondazione CARIPT – con un ruolo determinante di Fondazione FS – volto alla valorizzazione e alla promozione della ferrovia transappenninica e del territorio che da Pistoia attraversa l’Appennino Tosco Emiliano.

Una condizione essenziale per nascita e lo sviluppo di Porrettana Express è stata la decisione di Fondazione FS di realizzare a Pistoia il Deposito Officina dei Rotabili Storici, investendo nella ristrutturazione e nel recupero dell’area ferroviaria dell’ex Deposito locomotive che era stata abbandonata da anni dalle FS. Questo ha portato alla rivalutazione della linea Porrettana per la sua importanza dal punto di vista storico, ambientale e paesaggistico tanto che da più parti si è cominciato a credere nel valore turistico e economico della ferrovia “Transappenninica”, considerata dal punto di vista dei trasporti come una “ferrovia minore”.

Porrettana Express, nel 2019 – suo primo anno di attività – ha realizzato nove viaggi su treni storici, ognuno dei quali è stato progettato con uno scopo ben preciso e cioè quello di coniugare l’esperienza unica di viaggiare su carrozze ferroviarie storiche lungo la ferrovia Transappenninica che si snoda lungo la montagna pistoiese a cavallo tra Toscana ed Emilia Romagna, con la scoperta delle bellezze e delle eccellenze espresse del territorio montano pistoiese.

L’organizzazione di questi eventi da Pistoia a Pracchia e a Porretta Terme ha visto una trentina tra associazioni, pro loco, cooperative, gruppi teatrali e musicali collaborare attivamente al progetto per programmare, gestire ed animare gli eventi collegati a ciascun treno.

Porrettana Express è un progetto che non si ferma all’organizzazione di una serie di treni/evento, ma punta con forza anche alla valorizzazione dei treni di linea con l’obiettivo di far tornare la ferrovia ad essere una delle principali porte d’accesso alla montagna pistoiese, un territorio in grado di regalare ai turisti prospettive inedite, grazie sia alle tante possibilità che è in grado di offrire agli amanti dell’outdoor che a un patrimonio artistico, culturale e museale assolutamente da valorizzare.

A breve sarà organizzata a Pistoia una Tavola Rotonda dal titolo “Porrettana Express, una risorsa per il territorio” per illustrare i risultati del lavoro svolto, delineare gli obiettivi del progetto ed esaminare le prospettive future, anche alla luce del fatto che il 2020 sarà l’anno del Treno Turistico, come annunciato dal Ministro Franceschini.

Porrettana Express si candida con forza a diventare una delle risorse turistiche toscane e a rappresentare una delle più importanti leve per lo sviluppo delle politiche turistico ambientali per la città di Pistoia, l’Appennino Tosco – Emiliano e le sue comunità.

 

Recommended Posts

Ancora nessun commento, facci sentire la tua voce!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *